Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti, visita la pagina dedicata. Informativa ai sensi dell'art. 13 D.Lgs. 30 giugno 2003 n.196.

itenfr

Baubeach - La spiaggia per cani liberi e feliciBaubeach - La spiaggia per cani liberi e felici

                                                                                        (a Rita)

La prima cosa che cucinò per me

furono gli spaghetti al Pistacchio.

Pistacchio Iraniano importanto dall'amico Babak

che non mancavano mai in quella casa di Testaccio.

La prima cosa che mi venne in mente fu

quanta vita era contenuta tra quelle mura

tra quei libri e colori.

Amici che andavano e amici che partivano

artisti, cineasti, attori.

Il Gazometro alla finestra

e i Pistacchi nei piatti, a sorprendere ogni spaghettata

col loro aroma orientale.

 

Poi la vita travolse abitutini, Pistacchi e programmi .

 

Gli Spaghetti

cambiarono natura

per far fronte all'estate :

e il Piatto divenne l'elogio all'amato Pistacchio pestato con il Lime

su insoliti Spaghetti di Zucchine .

 

Il Mare davanti, Testaccio nei ricordi

 

Vita che và , vita che viene

 

Vita che resta